Determinare i comportamenti

Perché decidere affidandosi solo all’esperienza e all’intuito?
Guardare più avanti, e farlo in maniera razionalmente economica, assume sempre maggiore importanza. Diventa quindi sempre più necessario da una parte programmare e dall’altra avere sotto controllo l’andamento della gestione.

La parola d’ordine oggi è “innovare” per competere con mercati sempre più difficili, ma per farlo bisogna avere la giusta padronanza della gestione della dimensione economica e finanziaria aziendale.

La dimensione finanziaria è fondamentale sia dal punto di vista interno (equilibrio finanziario e patrimoniale) sia dal punto di vista esterno (rapporto banca impresa).

Perché guidare l’azienda al buio e con il freno a mano tirato?
La gestione intuitiva dell’azienda appartiene ormai sempre di più al passato. Gli attuali contesti competitivi richiedono che le scelte gestionali siano orientate da piani e programmi, e supportate da processi e strumentazione di controllo di gestione.